BABALÚ AYÉ

Babalú Ayé è un importante Oricha della religione Yoruba e si sincretizza con San Lazzaro.

Rappresenta il Dio che cura le malattie infettive e contagiose e viene invocato per curarle.
Il suo colore è il porpora vescovile e il suo numero è il 17.
Viene raffigurato come un mendicante storpio vestito di stracci e yuta ed in compagnia di due cani. Tiene nelle mani due Aja fatti di rami secchi con i quali si pulisce dalle piaghe della malattia.
È colui che aiuta chi soffre, il santo a cui si chiede la grazia della guarigione e l’aiuto negli stati di malessere fisico, di problemi di salute propria o di persone care. I suoi messaggeri sono mosche e zanzare in quanto diffondono le malattie.
Si festeggia il 17 Dicembre.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: